LA NOSTRA TERRA

Nella splendida regione tra il mare e i monti ci sono ben tre Parchi Nazionali (d’Abruzzo, della Majella, Gran Sasso-Monti della Laga), un Parco Regionale (del Velino-Sirente), un’area Marina Protetta (Torre del Cerrano) e 38 tra oasi e riserve regionali e statali.

L’Abruzzo, Regione dei Parchi o Regione Verde d’Europa. Il 30% del territorio regionale è sottoposto a tutela ambientale, un vero e proprio sistema protezionistico di interesse europeo, considerando anche che questo complesso sistema di aree protette si ricollega a nord, ai confini con le Marche, con il parco nazionale dei Monti Sibillini.

Un territorio meraviglioso, immerso nella natura dove si alternano paesaggi naturali tra i più vari: il Gran Sasso la cima più alta dell’appennino (corno Grande) con il Calderone, l’unico dell’Appennino e il più meridionale d’Europa; i profondi canyon della Maiella e i boschi dei Monti della Laga.
Senza dimenticare il passo delle Capannelle: un suggestivo valico naturale, che scavalca la catena appenninica del Gran Sasso lungo la statale 80.

Nelle valli, che si incastonano tra le catene montuose, i più bei borghi d’Abruzzo e i laghi, come quello di Scanno (della Comunità montana Peligna), oppure il Lago di Campotosto a pochi chilometri dal capoluogo abruzzese.

Inoltre le meraviglie e la storia che ci riserva la zona del Fucino con le splendite montagne del Velino/Sirente e Monti Simbruini e le rigogliose valli come quella della Vallelonga che ospita la Faggeta più antica del Mondo. Infine le bellezze del territorio circostante Pescasseroli, piccolo paese sui monti Marsicani, centro principale del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise di cui è anche la sede amministrativa centrale.

Abruzzo: la terra che fu del famoso tratturo dei pastori, oggi resta uno meraviglioso paesaggio montuoso che d’inverno ricoperti dalla candida neve si trasformano in splendide piste da sci.